fbpx

L'impianto bianco

Ogni paziente con problemi ai denti e/o alle gengive ricerca una soluzione definitiva che duri per tutta la vita, augurandosi che l’impianto col tempo non si muova, che l’osso non si eroda (parodontite) e che non insorgano infezioni che possano provocare alitosi. Evidenze scientifiche sull’impianto dentale in ceramica o zirconia, dimostrano che non “attrae” batteri, proprio perchè è un materiale totalmente biocompatibile e quindi è l’unico che può essere utilizzato su pazienti con patologie importanti come i cardiopatici, pazienti con malattie autoimmuni. L’esecuzione dell’impianto in ceramica garantisce l’integrità dell’osso e un buon colore della gengiva, rendendo difficile notare la differenza tra l’impianto e il dente naturale.

L’impianto in ceramica o zirconia è detto impianto bianco proprio per la sua perfezione estetica: nessun altro tipo di impianto può eguagliare il risultato finale.

La zirconia può essere considerata una valida alternativa ai vecchi impianti in Titanio?

Questa domanda nasce dalle numerose reazioni di ipersensibilità ai metalli nei pazienti, ai problemi di biocompatibilità e alla tonalità grigia antiestetica degli impianti in titanio, sollevato la richiesta di trovare un materiale più estetico e più compatibile con i tessuti della persona.

La zirconia è affermata come un’alternativa valida ai tradizionali sistemi implantari in titanio, per la riabilitazione orale, poiché è clinicamente approvata la sua superiorità rispetto agli impianti classici.

Uno studio sulle proprietà fisiche e meccaniche della Zirconia, ricercando sulle pubblicazioni dal 1990 al 2016 reperibili sulla banca dati scientifico-medica internazionale PubMed, ha dimostrato quanto questo elemento sia migliore rispetto agli impianti in titanio per questi motivi:

  • Risposta superiore dei tessuti molli;
  • Maggiore biocompatibilità rispetto agli impianti in titanio;
  • Estetica superiore, visto il colore bianco della zirconia;
  • Ottima osteointegrazione;

In odondoiatria, specialmente in implantologia dentale, vengono sempre più utilizzate tipologie speciali di ceramica perchè altamente biocompatibili ed estremamente resistenti alle sollecitazioni meccaniche.
Per essere utilizzata a scopo medico, gli impianti dentali in Ceramica, ovvero in Zirconia, devono rispettare elevati standard di qualità previsti dalle normative vigenti ed essere certificata ISO 13356 (per usi clinici) e ISO 6872 (per ceramiche dentali). Inoltre ogni impianto viene sottoposto a test di collaudo meccanici che ne comprovano la resistenza.

La ceramica utilizzata in odontoiatria è totalmente priva di metallo e per questo maggiormente biocompatibile rispetto a qualsiasi altro materiale alternativo.

L’utilizzo degli impianti dentali in Ceramica, rispetto a qualsiasi altro impianto, ha quindi una migliore risposta sia per quanto riguarda il risultato estetico finale, che l’impatto salutistico generale.
Inoltre vogliamo responsabilizzare il paziente alla sua guarigione, supportandolo in maniera totalmente naturale durante questo periodo, in quando gli impianti in ceramica sono una scelta giusta per la salute e che dura per tutta la vita.

Logo SMILEDOC

Informazioni

Smiledoc S.r.l.

Via Sardegna, 7 – Monterotondo (RM)

06 90623936

info@smiledoc.it

Direttore Sanitario: Dr. Civero Piernatale iscritto all’albo dei medici di Roma nr. 4556.

Smiledoc © 2018 - Tutti i diritti riservati