Diabete, obesità, il semplice consiglio che ti aiuta fin da subito

Diabete, obesità, il semplice consiglio che ti aiuta fin da subito

10 Giugno 2020 | Parodontologia

Tutte queste malattie e condizioni sono complicate da gestire.
Ci vuole sicuramente tanto sforzo e fatica per farle sparire e a volte la missione è impossibile.

Ma c’e’ un rimedio semplice e veloce che può aiutarti da subito.

Qual’è?

Quando lo scoprirai penserai “Sotto questo aspetto ci riuscirò sicuramente, è semplicissimo!”

Ma andiamo per gradi e capiamo perchè scientificamente funziona :
– 𝒍𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒂𝒖𝒎𝒆𝒏𝒕𝒂 𝒅𝒆𝒍 20-90% 𝒊𝒍 𝒓𝒊𝒔𝒄𝒉𝒊𝒐 𝒅𝒊
𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒆 𝒄𝒂𝒓𝒅𝒊𝒐𝒗𝒂𝒔𝒄𝒐𝒍𝒂𝒓𝒊
– 𝑰𝒍 𝒓𝒂𝒑𝒑𝒐𝒓𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒑𝒓𝒐𝒃𝒂𝒃𝒊𝒍𝒊𝒕𝒂̀ 𝒕𝒓𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆 𝒊𝒄𝒕𝒖𝒔 𝒆̀ 𝒕𝒓𝒂 1.74 𝒆 2.85 (𝒕𝒖𝒕𝒕𝒊 𝒊 𝒗𝒂𝒍𝒐𝒓𝒊 𝒔𝒐𝒑𝒓𝒂 1 𝒊𝒏𝒅𝒊𝒄𝒂𝒏𝒐 𝒄𝒉𝒆 𝒄’𝒆̀ 𝒓𝒊𝒔𝒄𝒉𝒊𝒐)
– 𝑰𝒍 𝒓𝒂𝒑𝒑𝒐𝒓𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒑𝒓𝒐𝒃𝒂𝒃𝒊𝒍𝒊𝒕𝒂̀ 𝒕𝒓𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒗𝒂𝒔𝒄𝒐𝒍𝒂𝒓𝒆 𝒑𝒆𝒓𝒊𝒇𝒆𝒓𝒊𝒄𝒂 𝒕𝒓𝒂 𝒆̀ 1.41 𝒆 2.27
𝒊𝒏𝒐𝒍𝒕𝒓𝒆 𝒔𝒊 𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒆𝒗𝒊𝒅𝒆𝒏𝒛𝒊𝒂𝒕𝒆 𝒂𝒔𝒔𝒐𝒄𝒊𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊 𝒕𝒓𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆 𝒑𝒂𝒕𝒐𝒍𝒐𝒈𝒊𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒗𝒊𝒆 𝒓𝒆𝒔𝒑𝒊𝒓𝒂𝒕𝒐𝒓𝒊𝒆, 𝒅𝒊𝒂𝒃𝒆𝒕𝒆, 𝒐𝒔𝒕𝒆𝒐𝒑𝒐𝒓𝒐𝒔𝒊, 𝒆𝒔𝒊𝒕𝒊 𝒂𝒗𝒗𝒆𝒓𝒔𝒊 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒈𝒓𝒂𝒗𝒊𝒅𝒂𝒏𝒛𝒂

Ma perchè succede?

Dipende da:
– 𝒑𝒓𝒆𝒅𝒊𝒔𝒑𝒐𝒔𝒊𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒈𝒆𝒏𝒆𝒕𝒊𝒄𝒂
– 𝒊𝒏𝒇𝒊𝒂𝒎𝒎𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒔𝒊𝒔𝒕𝒆𝒎𝒊𝒄𝒂 𝒄𝒐𝒏 𝒄𝒐𝒏𝒔𝒆𝒈𝒖𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒂𝒖𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒄𝒊𝒕𝒐𝒄𝒉𝒊𝒏𝒆 𝒑𝒓𝒐𝒊𝒏𝒇𝒊𝒂𝒎𝒎𝒂𝒕𝒐𝒓𝒊𝒆 𝒆 𝒎𝒆𝒅𝒊𝒂𝒕𝒐𝒓𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒍𝒂𝒏𝒕𝒊
– 𝒊𝒏𝒇𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒊𝒓𝒆𝒕𝒕𝒂
– 𝒓𝒆𝒂𝒕𝒕𝒊𝒗𝒊𝒕𝒂̀ 𝒄𝒓𝒐𝒄𝒊𝒂𝒕𝒂 𝒐 𝒎𝒊𝒎𝒊𝒄𝒂 𝒎𝒐𝒍𝒆𝒄𝒐𝒍𝒂𝒓𝒆 𝒕𝒓𝒂 𝒂𝒏𝒕𝒊𝒈𝒆𝒏𝒊 𝒃𝒂𝒕𝒕𝒆𝒓𝒊𝒄𝒊 𝒆 𝒂𝒖𝒕𝒐𝒂𝒏𝒕𝒊𝒈𝒆𝒏𝒊

Per semplificare

Nell’Aterosclerosi succede questo:
𝑰 𝒃𝒂𝒕𝒕𝒆𝒓𝒊 𝒂𝒈𝒈𝒓𝒆𝒔𝒔𝒐𝒓𝒊 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒈𝒆𝒏𝒈𝒊𝒗𝒆 𝒔𝒐𝒔𝒕𝒆𝒏𝒈𝒐𝒏𝒐 𝒍𝒂 𝒇𝒐𝒓𝒎𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒑𝒍𝒂𝒄𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒕𝒆𝒓𝒐𝒔𝒄𝒍𝒆𝒓𝒐𝒕𝒊𝒄𝒉𝒆, 𝒄𝒓𝒆𝒂𝒏𝒐 𝒅𝒊𝒔𝒇𝒖𝒏𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒏𝒕𝒆𝒓𝒏𝒐 𝒅𝒆𝒊 𝒗𝒂𝒔𝒊 𝒔𝒂𝒏𝒈𝒖𝒊𝒈𝒏𝒊 𝒅𝒆𝒍 𝒄𝒐𝒓𝒑𝒐 𝒆𝒅 𝒂𝒈𝒈𝒓𝒆𝒅𝒊𝒔𝒄𝒐𝒏𝒐 𝒍𝒆 𝒑𝒂𝒓𝒆𝒕𝒊 𝒔𝒕𝒆𝒔𝒔𝒆 𝒅𝒊 𝒒𝒖𝒆𝒔𝒕𝒊 𝒗𝒂𝒔𝒊 𝒔𝒂𝒏𝒈𝒖𝒊𝒈𝒏𝒊
𝑻𝒓𝒂 𝒊 𝒎𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐𝒓𝒊 𝒊𝒏𝒅𝒊𝒛𝒊𝒂𝒕𝒊 𝒄’𝒆’ 𝒖𝒏 𝒈𝒆𝒓𝒎𝒆 𝒊𝒏 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒊𝒄𝒐𝒍𝒂𝒓𝒆 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒊 𝒆̀ 𝒔𝒄𝒐𝒑𝒆𝒓𝒕𝒐 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒑𝒍𝒂𝒄𝒄𝒉𝒆 𝒂𝒕𝒆𝒓𝒐𝒔𝒄𝒍𝒆𝒓𝒐𝒕𝒊𝒄𝒉𝒆 𝒆𝒅 𝒆̀ 𝒊𝒍 𝑷𝒐𝒓𝒑𝒉𝒚𝒓𝒐𝒎𝒐𝒏𝒂𝒔 𝒈𝒊𝒏𝒈𝒊𝒗𝒂𝒍𝒊𝒔

Ed invece per la pancetta come funziona la storia?
– 𝑰𝒍 𝒓𝒂𝒑𝒑𝒐𝒓𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒓𝒊𝒔𝒄𝒉𝒊𝒐 𝒕𝒓𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆𝒅 𝒊𝒏𝒅𝒊𝒄𝒆 𝒅𝒊 𝒎𝒂𝒔𝒔𝒂 𝒄𝒐𝒓𝒑𝒐𝒓𝒆𝒂 𝒆̀ 𝒂𝒅𝒅𝒊𝒓𝒊𝒕𝒕𝒖𝒓𝒂 8,6…
– 𝒍𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆𝒔𝒆𝒓𝒄𝒊𝒕𝒂 𝒖𝒏 𝒆𝒇𝒇𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒏𝒆𝒈𝒂𝒕𝒊𝒊𝒗𝒐 𝒔𝒖𝒍 𝒎𝒆𝒕𝒂𝒃𝒐𝒍𝒊𝒔𝒎𝒐 𝒈𝒍𝒖𝒄𝒊𝒅𝒊𝒄𝒐 𝒆 𝒅𝒆𝒊 𝒍𝒊𝒑𝒊𝒅𝒊
– 𝒄’𝒆̀ 𝒖𝒏’𝒂𝒔𝒔𝒐𝒄𝒊𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒕𝒓𝒂 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒆 𝒊𝒑𝒆𝒓𝒍𝒊𝒑𝒊𝒅𝒆𝒎𝒊𝒂
– 𝒖𝒏𝒂 𝒅𝒊𝒆𝒕𝒂 𝒊𝒑𝒆𝒓𝒍𝒊𝒑𝒊𝒅𝒊𝒄𝒂 𝒆 𝒓𝒊𝒄𝒄𝒂 𝒅𝒊 𝒂𝒄𝒊𝒅𝒊 𝒈𝒓𝒂𝒔𝒔𝒊 𝒅𝒆𝒑𝒓𝒊𝒎𝒆 𝒍𝒂 𝒇𝒖𝒏𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒊𝒎𝒎𝒖𝒏𝒊𝒕𝒂𝒓𝒊𝒂 𝒆 𝒍’𝒆𝒇𝒇𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒃𝒂𝒕𝒕𝒆𝒓𝒊𝒄𝒊𝒅𝒂 𝒔𝒖 𝑷𝒐𝒓𝒑𝒉𝒚𝒓𝒐𝒎𝒐𝒏𝒂𝒔 𝒈𝒊𝒏𝒈𝒊𝒗𝒂𝒍𝒊𝒔
– 𝒔𝒊 𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒓𝒊𝒔𝒄𝒐𝒏𝒕𝒓𝒂𝒕𝒊 𝒗𝒂𝒍𝒐𝒓𝒊 𝒅𝒊 𝒄𝒐𝒍𝒆𝒔𝒕𝒆𝒓𝒐𝒍𝒐 𝒕𝒐𝒕𝒂𝒍𝒆, 𝑳𝑫𝑳 𝒆 𝒕𝒓𝒊𝒈𝒍𝒊𝒄𝒆𝒓𝒊𝒅𝒊 𝒂𝒖𝒎𝒆𝒏𝒕𝒂𝒕𝒊 𝒊𝒏 𝒔𝒐𝒈𝒈𝒆𝒕𝒕𝒊 𝒄𝒐𝒏 𝒎𝒂𝒍𝒂𝒕𝒕𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆
– 𝒍𝒆 𝒆𝒏𝒅𝒐𝒕𝒐𝒔𝒔𝒊𝒏𝒆 𝒍𝒊𝒑𝒐𝒑𝒐𝒍𝒊𝒔𝒂𝒄𝒄𝒂𝒓𝒊𝒅𝒊𝒄𝒉𝒆 (𝒊 𝒗𝒆𝒍𝒆𝒏𝒊 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒊 𝒔𝒗𝒊𝒍𝒖𝒑𝒑𝒂𝒏𝒐 𝒊𝒏 𝒒𝒖𝒆𝒔𝒕𝒊 𝒈𝒆𝒓𝒎𝒊) 𝒑𝒐𝒔𝒔𝒐𝒏𝒐 𝒊𝒏𝒅𝒖𝒓𝒓𝒆 𝒄𝒂𝒎𝒃𝒊𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒊 𝒅𝒆𝒍 𝒎𝒆𝒕𝒂𝒃𝒐𝒍𝒊𝒔𝒎𝒐 𝒂𝒅𝒊𝒑𝒐𝒔𝒐 𝒂 𝒄𝒂𝒓𝒊𝒄𝒐 𝒅𝒆𝒍 𝒕𝒆𝒔𝒔𝒖𝒕𝒐 𝒂𝒅𝒊𝒑𝒐𝒔𝒐 𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝒇𝒆𝒈𝒂𝒕𝒐
– 𝒊 𝒍𝒊𝒑𝒐𝒑𝒐𝒍𝒊𝒔𝒂𝒄𝒄𝒂𝒓𝒊𝒅𝒊 𝒑𝒓𝒐𝒗𝒆𝒏𝒊𝒆𝒏𝒕𝒊 𝒅𝒂𝒊 𝒃𝒂𝒕𝒕𝒆𝒓𝒊 𝑮𝒓𝒂𝒎- 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒕𝒂𝒔𝒄𝒉𝒆 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒊 𝒂𝒈𝒊𝒔𝒄𝒐𝒏𝒐 𝒔𝒖𝒍 𝒇𝒆𝒈𝒂𝒕𝒐 (𝑻𝑵𝑭α), 𝒊𝒏𝒅𝒖𝒄𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒊𝒔𝒍𝒊𝒑𝒊𝒅𝒆𝒎𝒊𝒂 𝒆𝒑𝒂𝒕𝒊𝒄𝒂 𝒆 𝒊𝒏𝒕𝒐𝒍𝒍𝒆𝒓𝒂𝒏𝒛𝒂 𝒂𝒍 𝒈𝒍𝒖𝒄𝒐𝒔𝒊𝒐

In pratica, se oltre a mangiare, bere e fumare in eccesso abbiamo nelle tasche gengivali tutti questi batteri ci troviamo nella condizione di avere una macchina che cammina stracarica e con il freno a mano tirato…

E per il diabete?

– 𝒊𝒍 𝒕𝒓𝒂𝒕𝒕𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒆 𝒏𝒆𝒊 𝒅𝒊𝒂𝒃𝒆𝒕𝒊𝒄𝒊 𝒉𝒂 𝒖𝒏 𝒆𝒇𝒇𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒑𝒐𝒔𝒊𝒕𝒊𝒗𝒐 𝒔𝒖𝒍 𝒄𝒐𝒏𝒕𝒓𝒐𝒍𝒍𝒐 𝒈𝒍𝒊𝒄𝒆𝒎𝒊𝒄𝒐
– 𝒄’𝒆̀ 𝒖𝒏𝒂 𝒔𝒕𝒓𝒆𝒕𝒕𝒂 𝒓𝒆𝒍𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒕𝒓𝒂 𝒕𝒂𝒔𝒄𝒉𝒆 𝒑𝒂𝒓𝒐𝒅𝒐𝒏𝒕𝒂𝒍𝒊 𝒑𝒓𝒐𝒇𝒐𝒏𝒅𝒆 𝒆 𝒊𝒏𝒕𝒐𝒍𝒍𝒆𝒓𝒂𝒏𝒛𝒂 𝒂𝒍 𝒈𝒍𝒖𝒄𝒐𝒔𝒊𝒐
– 𝒆 𝒍𝒂 𝒓𝒊𝒅𝒐𝒕𝒕𝒂 𝒕𝒐𝒍𝒍𝒆𝒓𝒂𝒏𝒛𝒂 𝒂𝒍 𝒈𝒍𝒖𝒄𝒐𝒔𝒊𝒐 𝒆̀ 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒆𝒈𝒂𝒕𝒂 𝒂𝒍 𝒓𝒊𝒂𝒔𝒔𝒐𝒓𝒃𝒊𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒐𝒔𝒔𝒂 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒃𝒐𝒄𝒄𝒂

Eccoci al dunque, i consigli che avrai sempre sentito sono,
MANGIA DI MENO
BEVI DI MENO
FUMA DI MENO
RIDUCI LO STRESS
MUOVITI DI PIU’

Che sono i consigli fondamentali e d’Eccellenza.

Ma molto probabilmente mai nessuno ti ha mai spiegato queste intime ed importanti relazioni.
E quindi mostrato quanto quel piccolo ma utilissimo consiglio di lavare con costanza i denti , gestire l’igiene orale e tenere le infezioni basse e sotto controllo sia fondamentale oltre ai motivi che ti sono stati sempre elencati.

La bocca è collegata al corpo.

Vuoi avere maggiori informazioni?

La nostra clinica, formata da un Equipé di professionisti, ti aiuterà a risolvere ogni tuo dubbio e preoccupazione, contattaci per una consulenza.

wpChatIcon