Impianti dentali in ceramica

Impianti dentali in ceramica

21 Ottobre 2020 | Implantologia e Denti fissi

Grazie alla tecnologia, negli ultimi anni l’implantologia ha fatto dei passi da gigante.

Attualmente le dentiere sono quasi andate in pensione, lasciando spazio alle nuove protesi fisse e tra i vari modelli esistenti gli impianti dentali in ceramica sono più innovativi.

Cos’è l’osteointegrazione?

Precisamente, si intende un’intima unione quando lo spazio ed i movimenti fra l’osso e l’impianto si riducono quasi a nulla, creandosi una forte connessione.

Fino a qualche anno fa, questo genere di unione avveniva solo se l’impianto era realizzato in titanio, ma le conoscenze attuali hanno permesso di puntare su un nuovo materiale: lo zirconio.

Questo materiale permette di ottenere un’osteointegrazione maggiore rispetto a quella che si ottiene utilizzando il titanio.

Impianti dentali in ceramica: le protesi immuno-compatibili

Gli impianti dentali in ceramica presentano anche altre caratteristiche in grado di assicurare numerosi benefici ai pazienti.

Una di questa è l’immuno-compatibilità in quanto l’assenza di metalli veri e propri e materiali che possono provocare reazioni rende questa tipologia di impianti ideale per coloro che hanno notato reazioni allergiche.

Le protesi dentali in ceramica hanno anche le seguenti caratteristiche:

Si integrano perfettamente nel cavo orale, rispettando ossa, gengive, ecc.

La zirconia, non essendo un materiale poroso contrasta la placca batterica e non è corrosiva.

Recenti studi dimostrano che le protesi dentali in ceramica di ultima generazione hanno una resistenza 3 volte maggiore rispetto a quelle in titanio.

Facile da lavorare, da colorare e traslucida, la zirconia è perfetta per ottenere un effetto naturale.

Vuoi avere maggiori informazioni?

La nostra clinica, formata da un Equipé di professionisti, ti aiuterà a risolvere ogni tuo dubbio e preoccupazione, contattaci per una consulenza.

wpChatIcon